Tipi di alimentazione

I pesticidi: cosa sono e in quali alimenti è più probabile trovarli

Oggi l’argomento dedicato alle sostanze tossiche negli alimenti è sempre più dibattuto. Il motivo è un crescente interesse da parte delle persone verso la loro salute.

Ed in effetti i processi di industrializzazione sono aumentati a vista d’occhio, anche e forse soprattutto nella produzione di cibo. E’ bene perciò mostrare attenzione verso alcune sostanze potenzialmente tossiche contenute in certi alimenti.

Queste sostanze, se ingerite con costanza possono dar luogo a vere e proprie pericolose intossicazioni. Fatta questa premessa, qualche tempo fa abbiamo parlato delle micotossine del grano, mettendovi al corrente dei possibili rischi che si corrono scegliendo un grano poco controllato. In questo articolo puntiamo invece i riflettori sui pesticidi: cosa sono, perché sono pericolosi e in quali alimenti è più probabile trovarli.

Cosa sono i pesticidi e a cosa servono

Cominciamo subito con il dire che i termini e le espressioni corrette per indicare i pesticidi consistono in “antiparassitari”, oppure “prodotti fitosanitari”. La parola “pesticidi” però è quella che più è entrata nell’uso comunte, derivata dall’inglese pesticides.

Sono in pratica dei microrganismi o sostanze chimiche che si utilizzano molto spesso in agricoltura. Lo scopo? Diminuire drasticamente o eliminare i parassiti delle piante, i quali possono mandare a monte interi raccolti o rovinare la qualità dei terreni da coltivazione. È bene qui chiarire che all’interno del gruppo dei pesticidi non dobbiamo includere i fertilizzanti, che possono essere invece innocui e di origine naturale.

Lo scopo degli antiparassitari, dunque, è piuttosto valido. Peccato però che il loro utilizzo vada contro la salute del consumatore finale del prodotto. Vediamo ora quali sono i pesticidi più diffusi in agricoltura.

Le categorie dei fitosanitari che vengono utilizzati in agricoltura

I pesticidi o fitosanitari o antiparassitari non sono tutti uguali ma possiamo suddividerli in diverse categorie, ognuna con un obiettivo specifico. Ci sono ad esempio gli insetticidi, che agiscono contro un particolare insetto, il quale può danneggiare le colture o portare malattie sia all’uomo che agli animali.

Oltre agli insetticidi troviamo poi i diserbanti o i defolianti, che hanno l’obiettivo di distruggere erbe infestanti; gli anticrittogamici, contro le malattie della pianta causate da muffe, alghe o batteri; fungicidi, specifici contro le alterazioni causate dai funghi; acaricidi e nematocidi, che uccidono acari e vermi del terreno; infine i fitoregolatori, che sono degli ormoni utilizzati per aumentare la crescita di alcune colture.

I cibi potenzialmente più contaminati: ecco quali sono

Periodicamente l’associazione Legambiente stila un report sulla situazione dell’utilizzo dei pesticidi in Italia, dopo aver fatto effettuare molte analisi da diversi laboratori sui cibi i più consumati.

In quello del 2019 emerge in maniera lampante quanto in cima agli alimenti con maggior numero di pesticidi vi sia il tè, sia verde che nero, seguito da caffè e tabacco. In queste piantagioni gli anticrittogamici la fanno da padroni, ma parliamo di agricoltura convenzionale. Se si consumano tè e caffè di agricoltura biologica puoi scongiurare il pericolo degli antiparassitari.

Subito dopo vengono le bacche di goji, un superfood a cui siamo molto legati ma che dobbiamo scegliere come rigorosamente biologico. Nelle bacche di goji coltivate in maniera tradizionale sono stati infatti rinvenuti ben venti tipi di pesticidi diversi! Stesso discorso per frutti rossi, uva da tavola, fragole, spinaci, mele e pere. Consigliamo perciò di lavare sempre molto bene la frutta e la verdura acquistata, e anche in questo caso di preferire le coltivazioni biologiche.

Attenzione anche alla provenienza non italiana di certi cibi, che magari vengono coltivati in Paesi dove le regole sulla sicurezza alimentare non sono così stringenti come in Italia.

Gli effetti dei pesticidi sulla salute

Ma quali sono gli effetti dei pesticidi sulla salute umana se li ingeriamo all’interno di cibi consumati abitualmente? Prima di continuare occorre fare una precisazione. I prodotti fitosanitari non devono essere demonizzati in termini assoluti, in quanto essi hanno comunque contribuito ad abbattere malattie importanti, come la malaria, la febbre gialla, la malattia del sonno e scongiurato l’abbattimento di molti raccolti e piantagioni.

Detto questo bisogna però mettere in guardia sulla pericolosità dell’ingerire abitualmente cibi coltivati con pesticidi. Questi ultimi, infatti, non distinguono gli organismi da combattere: se sono programmati per uccidere batteri, funghi e muffe uccideranno non solo quelli cattivi ma anche quelli buoni che si trovano ad esempio, all’interno del nostro organismo. Nell’uomo pertanto, sono possibili effetti che vanno a danneggiare il fegato, il sistema nervoso centrale e la fertilità.

Per concludere aggiungiamo che molto si sta facendo in agricoltura per passare all’utilizzo di pesticidi selettivi, che cioè uccidono solo i microorganismi nocivi alle piante e non quelli buoni all’interno dell’organismo umano. In questo modo vengono limitati anche i danni all’ambiente, come l’inquinamento delle acque e del suolo.


Cucinare per alimentari bene

In cucina gli elettrodomestici fanno la differenza. In questo blog parliamo di cibo, delle proprietà di ogni alimento, suggeriamo alcune ricette e indichiamo gli elettrodomestici più utili

Più venduti N. 1
Lagostina Irradial Control Lagoeasy'Up Pentola a Pressione, 5 L, Acciaio Inox 18/10, 22 cm
Pentola a pressione in acciaio inox 18/10 Irradial Control Lagoeasy'Up 22 cm, capienza 5 L
66,68 EUR

Farine e cereali

Impasti più leggeri e digeribili si ottengono con farine alternative al grano.

Farine alternative al frumento

Scopri di più

Più venduti N. 1 FOBUY Professionale a mano spremiagrumi spremiagrumi Leva di alta qualità (Nero)

Erbe e superfood

Un aiuto per il benessere del nostro corpo

Farine alternative al frumento

Scopri di più

Ultimo aggiornamento 2020-10-25 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Questo è un sito informativo creato con lo scopo di fare divulgazione e chiarezza sugli alimenti, le loro proprietà e benefici. Vengono proposti prodotti in affiliazione e riceviamo percentuali dagli acquisti idonei. Verifichiamo le fonti e i partner e speriamo che il  nostro lavoro sia stato utile per te.

Copyright © Tutti i Diritti riservati 2020 - Privacy Policy - Cookie Policy - Powered by Sofonisba