Tipi di alimentazione

Farina di orzo: bassissimo indice glicemico e ricca di sali minerali

In articoli precedenti abbiamo parlato di due farine alternative al grano molto conosciute: la farina di riso e quella di avena. In questo post tratteremo ci occuperemo delle caratteristiche di un’altra farina molto importante: la farina di orzo.

Farine di orzo

Più venduti N. 1
Più venduti N. 2
Più venduti N. 3
farina biologica di orzo BIO italiano origine Puglia e Basilicata (confezione da 5 kg)
orzo biologico italiano; origine orzo BIO: Altamura, Puglia e Basilicata; ideale per la preparazione di pasta, pane, pizza, focaccia, biscotti, taralli
10,75 EUR

Quello che accomuna la farina di orzo alla farina di avena e di riso, è che tutte e tre possiedono molte proprietà antinfiammatorie naturali. In pratica, leniscono l’infiammazione a tutti i livelli. Inoltre la farina di orzo possiede un indice glicemico davvero basso, il che la rende la farina di elezione per chi soffre di diabete, o per chi ha l’esigenza di controllare i picchi glicemici. Non avendo però molto glutine e non lievitando bene (gli zuccheri presenti in esso non si rendono disponibili ai lieviti) non può essere utilizzata per preparare pani o altri impasti, a meno che non la si mescoli con altre farine. Vediamo però nel dettaglio quali sono i benefici della farina di orzo.

Prepara a casa il pane

Abbiamo selezionati le migliori impastatrici planetarie o macchine per fare il pane. Il modo migliore per preparare un impasto con i prodotti scelti con cura da te.

OffertaPiù venduti N. 2
Moulinex OW210130 Pain Doré Macchina per il Pane, Capacità 1 kg, 12 Programmi Automatici
Macchina per il pane con potenza di 650 w; Capacità di 1000g; 12 programmi automatici; 3 livelli di doratura
83,99 EUR −3,01 EUR 80,98 EUR

Caratteristiche e benefici della farina di orzo perlato ed integrale

Prima di proseguire occorre effettuare un distinguo all’interno della farina di orzo. Troviamo infatti la farina di orzo perlato e quella di orzo integrale. La prima deriva da un orzo trattato e privo della buccia esterna. Possiede quindi molto meno fibre. La seconda, invece, deriva dal chicco d’orzo macinato per intero, senza privarlo neppure della buccia esterna. In questo caso prenderemo in considerazione la farina di orzo perlato.

  • Abbiamo visto il suo potere antinfiammatorio sull’organismo. Dal punto di vista proteico possiamo aggiungere che le proteine presenti non sono molte: 10,5% rispetto al 13% della farina di frumento;
  • Molti invece i carboidrati presenti. Nella farina di orzo sono presenti infatti all’80%, rispetto al 63% della farina di frumento. Attenzione quindi a consumarne molta, anche se il suo indice glicemico è comunque più basso rispetto al grano.
  • È una farina povera di grassi: solo l’1,9% su 100 grammi di prodotto.
  • La caratteristica più importante della farina d’orzo è comunque quella di possedere moltissimi sali minerali ed alcune vitamine (soprattutto del gruppo B e del gruppo E), tanto da poter essere considerata una sorta di tonico per chi è giù di forma. Contiene infatti calcio, ferro, fosforo, magnesio, potassio, silicio e zinco.

Le sue caratteristiche possono essere apprezzate, oltre che nei cibi, anche come bevanda, in un decotto purificante ed antinfiammatorio per intestino e vescica.

Gli utilizzi della farina di orzo in cucina

Sebbene la farina di orzo possa essere utilizzata per preparare pane, pizza e in generale per prodotti da forno, va tuttavia specificato che la sua attitudine alla lievitazione è scarsa. Per ottenere un risultato in tal senso va dunque sempre mescolata alla farina di grano duro. Non a quella di grano tenero (di tipo 0 o 00), si badi. In questo modo la farina di orzo può aggiungere un sapore in più, grazie alla spinta lievitante del grano. Tutto ciò porta alla conclusione che con la farina di orzo non possono essere realizzati dei dolci o dei biscotti, ma solo alimenti da forno salati.

È invece una farina perfetta per preparare la pasta fresca, e talvolta anche il cous cous o la fregola (soprattutto in Sardegna). Interessante è inoltre il suo contenuto di sali minerali (soprattutto ferro, fosforo, e calcio). Dall’orzo si ricava anche il malto che serve a preparare la birra.


Cucinare per alimentari bene

In cucina gli elettrodomestici fanno la differenza. In questo blog parliamo di cibo, delle proprietà di ogni alimento, suggeriamo alcune ricette e indichiamo gli elettrodomestici più utili

OffertaPiù venduti N. 1
Lagostina Irradial Control Lagoeasy'Up Pentola a Pressione, 7 L, Acciaio Inox 18/10, 22 cm
Fondo triplo strato ad alto spessore irradial plus, adatto anche all'induzione; Made in italy
74,50 EUR −4,60 EUR 69,90 EUR
Più venduti N. 1

Farine e cereali

Impasti più leggeri e digeribili si ottengono con farine alternative al grano.

Farine alternative al frumento

Scopri di più

OffertaPiù venduti N. 1 Moulinex OW210130 Pain Doré Macchina per il Pane, Capacità 1 kg, 12 Programmi Automatici
Più venduti N. 1 Wancle Sous Vide, Nero

Erbe e superfood

Un aiuto per il benessere del nostro corpo

Farine alternative al frumento

Scopri di più

Ultimo aggiornamento 2020-11-19 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Questo è un sito informativo creato con lo scopo di fare divulgazione e chiarezza sugli alimenti, le loro proprietà e benefici. Vengono proposti prodotti in affiliazione e riceviamo percentuali dagli acquisti idonei. Verifichiamo le fonti e i partner e speriamo che il  nostro lavoro sia stato utile per te.

Copyright © Tutti i Diritti riservati 2020 - Privacy Policy - Cookie Policy - Powered by Sofonisba